Ξ

Design in pratica.

ManifestoPraticheEsposizioneEventiContributiDossierJVLTITSeparatorSeparatorEN

Dossier

La soluzione si trova nello scarto.
Normalmente si pensa che per risolvere una situazione o proporre una novità sia necessario partire da zero. Se avessimo a disposizione risorse e spazio interminabili questo sarebbe vero; tuttavia, la realtà dei fatti ci porta a pensare alle cose esistenti in termini di “rinnovo” e non più di “obsolescenza”.

La crescita urbana è spesso associata ad un processo molto semplice: demolire per costruire. Questo sistema produce da solo circa il 30% dei rifiuti solidi dei paesi più sviluppati ed è chiaro come non possa rappresentare il futuro dell’architettura. L’architetto Julien de Smedt (Belgio), insieme alla start-up norvegese Othalo, ha progettato un sistema abitativo modulare interamente costruito con strutture in plastica riciclata . Inizialmente destinato alle aree del globo in via di sviluppo dove l’urgenza di creare abitazioni è alta, ma facilmente riadattabile alle varie tipologie abitative esistenti: le città possono certamente affiancare edifici di plastica a quelli in cemento, legno, argilla, mattoni e ferro. IKEAJulien de SmedtJulien de Smedt Il primo negozio IKEA di seconda mano, 2020. © IKEA.Abitazioni a basso costo in plastica riciclata, 2020. © Julien de Smedt.
Julien de Smedt Abitazioni a basso costo in plastica riciclata, 2020. © Julien de Smedt.
Più in piccolo, nell’ottica di abbracciare un’economia totalmente sostenibile entro il 2030, IKEA nel 2020 ha introdotto il servizio “riporta e rivendi” , per dare una seconda vita ai mobili di casa. Scartare un mobile diventa quindi una soluzione per aiutare altre persone a vivere in modo più sostenibile, soprattutto in tempi di pandemia: prolungare la vita dei prodotti di cui già si dispone e prendersene cura è diventato ancora più rilevante.
IKEA IKEA
Il primo negozio IKEA di seconda mano, 2020. © IKEA.
JVLT.
5 febbraio 2021.
Approfondimenti
Questo dossier fa riferimento ai temi trattati nella quinta pratica di design virtuosoAbitudini rigenerative da una corretta comprensione” e vuole portare a comprendere la natura di cose e persone andando oltre il loro aspetto.
Articoli che trattano lo stesso tema:
‣ Major fashion houses will sell products made from mushroom leather by next year, DeZeen, 2020 (EN).
Separatore ‣ Secondhand no longer second-best for UK’s “circular economy” consumers, The Guardian, 2020 (EN).
Separatore ‣ I miti da sfatare sull’economia circolare, Interni, 2020 (IT).
Separatore ‣ L’architettura del futuro? Cosa succederà, Houzz, 2019 (IT).
Tutti i dossier
Approfondisci le pratiche
Visita l’esposizione.
17 settembre – 1 novembre 2021.
Galleria Cavour, Padova.
Ingresso libero con prenotazione. Orari di apertura.

Questo sito è stato progettato in modalità scura per contenere il dispendio energetico durante la navigazione. Cliccando questo pulsante in alto a destra è possibile passare alla modalità a tema chiaro in qualunque momento.